lunedì 20 febbraio | 19:04
pubblicato il 17/set/2013 15:38

P.A.: Scaroni su tetto stipendi, io non sono manager pubblico

(ASCA) - Milano, 17 set - Tagliare lo stipendio ai manager pubblici ''forse e' giusto'', l'unica certezza e' che ''io non sono un manager pubblico''. A sottolinearlo e' l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni. ''Ho 300 mila azionisti a cui devo rispondere'', ha puntualizzato Scaroni a margine del convegno ''Women in business and society'' in corso a Milano. ''Quindi - ha aggiunto sempre in riferimento al proposta di introdurre un tetto sugli emolumenti dei manager pubblici - considero una cosa un po' strana che lo si faccia per legge''. Quanto al suo caso specifico, per Scaroni l'eventuale proposta del governo in questo senso va presentata in sede di assemblea: ''Se il governo pensa questo, puo' esprimersi in assemblea come e' normale che faccia un azionista''. fcz/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia