sabato 10 dicembre | 12:41
pubblicato il 17/set/2013 15:38

P.A.: Scaroni su tetto stipendi, io non sono manager pubblico

(ASCA) - Milano, 17 set - Tagliare lo stipendio ai manager pubblici ''forse e' giusto'', l'unica certezza e' che ''io non sono un manager pubblico''. A sottolinearlo e' l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni. ''Ho 300 mila azionisti a cui devo rispondere'', ha puntualizzato Scaroni a margine del convegno ''Women in business and society'' in corso a Milano. ''Quindi - ha aggiunto sempre in riferimento al proposta di introdurre un tetto sugli emolumenti dei manager pubblici - considero una cosa un po' strana che lo si faccia per legge''. Quanto al suo caso specifico, per Scaroni l'eventuale proposta del governo in questo senso va presentata in sede di assemblea: ''Se il governo pensa questo, puo' esprimersi in assemblea come e' normale che faccia un azionista''. fcz/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina