sabato 03 dicembre | 19:35
pubblicato il 16/apr/2013 12:48

P.A.: Rete Imprese, decreto non prevede diritto imprese ad essere pagate

(ASCA) - Roma, 16 apr - ''Condividendo appieno le parole dei saggi riscontriamo invece che il provvedimento in discussione si fonda su una logica alquanto complessa, che mai mette al centro dell'attenzione il diritto delle imprese ad essere pagate''. Lo ha detto oggi il presidente di Cna, Ivan Malavasi, in rappresentanza di Rete Imprese Italia nel corso di un'audizione alla Camera sul tema dei pagamenti della Pubblica Amministrazione verso le imprese.

Per Malavasi il decreto ''anzi si fonda sulla regolazione degli 'scambi' tra pubbliche amministrazioni, prevedendo, peraltro, modalita' attuative complesse ed articolate che, da un lato, non assicurano l'effettivita' dell'espletamento delle procedure (tenendo conto soprattutto dei tempi ristretti imposti agli enti interessati in relazione alla cronica inefficienza della macchina pubblica), dall'altro non garantiscono che, seppure il complesso meccanismo si mettesse in moto, le risposte individuate dallo Stato per sopperire alle esigenze immediate di cassa giungano effettivamente a disposizione dei pagamenti alle imprese''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari