sabato 03 dicembre | 17:21
pubblicato il 04/apr/2013 12:49

P.A.: Rehn, Italia vari al piu' presto decreto pagamento debiti (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 4 apr - L'Italia vari al piu' presto il decreto per il pagamento dei debiti contratti dalla pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. Lo chiede il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, che ha discusso del provvedimento allo studio del governo con il presidente del Consiglio, Mario Monti. ''La Commissione europea non vede l'ora che sia approvato il decreto legge sul pagamento della pubblica amministrazione'', afferma Rehn. ''Non sara' la soluzione a tutti i problemi, ma e' importante per sostenibilita' delle finanze pubbliche''.

I problemi economici dell'Italia, ricorda Rehn, ''sono legati alla perdita di competitivita' a lungo termine e alle difficili condizioni di finanziamento per imprese e famiglie''. A giudizio di Rehn il pagamento da parte dell'amministrazione pubblica contratta con le imprese ''sarebbe di grande aiuto per alleviare lo loro difficile situazione''. E' per questo che ''consideriamo il decreto come un questione di urgenza''.

bne/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari