lunedì 27 febbraio | 06:04
pubblicato il 04/apr/2013 12:49

P.A.: Rehn, Italia vari al piu' presto decreto pagamento debiti (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 4 apr - L'Italia vari al piu' presto il decreto per il pagamento dei debiti contratti dalla pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. Lo chiede il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, che ha discusso del provvedimento allo studio del governo con il presidente del Consiglio, Mario Monti. ''La Commissione europea non vede l'ora che sia approvato il decreto legge sul pagamento della pubblica amministrazione'', afferma Rehn. ''Non sara' la soluzione a tutti i problemi, ma e' importante per sostenibilita' delle finanze pubbliche''.

I problemi economici dell'Italia, ricorda Rehn, ''sono legati alla perdita di competitivita' a lungo termine e alle difficili condizioni di finanziamento per imprese e famiglie''. A giudizio di Rehn il pagamento da parte dell'amministrazione pubblica contratta con le imprese ''sarebbe di grande aiuto per alleviare lo loro difficile situazione''. E' per questo che ''consideriamo il decreto come un questione di urgenza''.

bne/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech