venerdì 09 dicembre | 18:27
pubblicato il 04/apr/2013 13:06

P.A.: Rehn, con Dl Italia puo' uscire da procedura deficit eccessivo

(ASCA) - Bruxelles, 4 apr - Bene fa l'Italia a lavorare a un decreto che imponga alla pubblica amministrazione di pagare i debiti contratti con le imprese. In questo modo il nostro paese potra' tornare con i conti in ordine e uscire dal mirino dell'Unione europea. Lo afferma il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, dopo il colloquio con il presidente del Consiglio, Mario Monti, sul decreto allo studio dell'esecutivo. ''Sosteniamo in pieno la riduzione in tempi rapidi del debito commerciale che sta pesando sulle imprese italiane'', il commento di Rehn. Un pagamento, aggiunge, potrebbe assicurare ''l'uscita dell'Italia dalla procedura per deficit eccessivo''. Rehn si dice ''fiducioso'' circa la capacita' delle autorita' italiane di gestire il caso ''in modo urgente e conforme'' alle normative comunitarie. Come spiega, ''e' importante pagare, ma e' anche importante rispettare le regole esistenti di soglia del deficit''.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Natale
Coldiretti: alberi di Natale in 9 case su 10
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina