domenica 26 febbraio | 02:55
pubblicato il 13/set/2012 18:47

P.A./ Patroni Griffi: Per 18 manager ancora stipendio 'd'oro'

Oltre tetto 294mila euro. Controlli solo su metà amministrazioni

P.A./ Patroni Griffi: Per 18 manager ancora stipendio 'd'oro'

Roma, 13 set. (askanews) - Per 18 manager pubblici lo stipendio sfora ancora il tetto di 294mila euro stabilito dalla legge salva-Italia. Lo ha affermato il ministro della Funzione pubblica, Filippo Patroni Griffi, sulla base di un monitoraggio cui hanno partecipato solo 37 amministrazioni su 80. Al controllo sull'applicazione del Salva-Italia - ha spiegato il ministro in un'audizione alla Camera - erano interessate circa 80 amministrazioni (di cui una quindicina enti parco, con manager con stipendi non elevati) e al questionario hanno risposto meno della metà (37). Tra queste sono emersi 18 casi di "scostamento immediato" dalla soglia massima, ovvero la sola retribuzione (senza il cumulo con altre entrate) supera il tetto. Le amministrazioni sono quindi intervenute per tagliare i compensi entro il limite previsto dalla legge.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech