martedì 28 febbraio | 04:01
pubblicato il 16/mag/2014 19:05

P.A.: Mef, altri 1,8 mld a Enti Locali per pagamento debiti

P.A.: Mef, altri 1,8 mld a Enti Locali per pagamento debiti

(ASCA) - Roma, 16 mag 2014 - Altri 1,8 miliardi di euro agli Enti Locali per il pagamento dei debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31 dicembre 2012. Lo annuncia il Ministero dell'Economia e delle Finanze spiegando che e' operativa la procedura di erogazione della terza tranche delle risorse finanziarie aggiuntive che lo Stato mette a disposizione.

''Il provvedimento - prosegue il Mef - rientra nella piu' ampia operazione, avviata con il Decreto legge n. 35/2013, volta al completo pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione. Ad oggi sono stati gia' assegnati a comuni, province e comunita' montane risorse finanziarie per 3,2 miliardi, interamente erogate per il pagamento ai creditori di debiti arretrati. Con queste risorse aggiuntive, l'ammontare complessivo delle anticipazioni di liquidita' messe a disposizione degli enti locali e' pari a circa 5 miliardi. Oltre alle anticipazioni di liquidita', gli enti locali hanno potuto utilizzare per il pagamento di debiti arretrati anche deroghe al patto di stabilita' interno per un totale di 5 miliardi di euro. Tra maggio 2013 e maggio 2014, dunque, i soli enti locali hanno avuto a disposizione per il pagamento di debiti arretrati circa 10 miliardi di euro''.

I criteri e le modalita' di accesso da parte degli Enti locali interessati alle anticipazioni sono definiti sulla base delle disposizioni previste nell'Atto aggiuntivo all'Addendum della Convenzione del 23 dicembre 2009, perfezionato tra il Ministero dell'Economia e delle Finanze e la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP) e approvato con decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze, registrato il 14 maggio u.s. dalla Corte dei Conti.

Le domande di anticipazione dovranno pervenire alla CDP, complete in ogni elemento e redatte secondo lo schema allegato all'Atto aggiuntivo all' Addendum, entro il 3 giugno 2014.

I relativi atti sono pubblicati sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze (www.mef.gov.it) nella sezione dedicata al monitoraggio dell'attuazione del decreto legge 35/2013 ''sblocca debiti'' e sul sito della CDP (www.cassaddpp.it). All'indirizzo internet debitipa.mef.gov.it e' possibile trovare tutte le informazioni sull'operazione di smaltimento dei debiti arretrati, aggiornate al 28 marzo 2014, anche sulle risorse messe a disposizione di Regioni e ministeri.

com-fgl/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech