sabato 10 dicembre | 04:54
pubblicato il 16/mag/2014 19:05

P.A.: Mef, altri 1,8 mld a Enti Locali per pagamento debiti

P.A.: Mef, altri 1,8 mld a Enti Locali per pagamento debiti

(ASCA) - Roma, 16 mag 2014 - Altri 1,8 miliardi di euro agli Enti Locali per il pagamento dei debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31 dicembre 2012. Lo annuncia il Ministero dell'Economia e delle Finanze spiegando che e' operativa la procedura di erogazione della terza tranche delle risorse finanziarie aggiuntive che lo Stato mette a disposizione.

''Il provvedimento - prosegue il Mef - rientra nella piu' ampia operazione, avviata con il Decreto legge n. 35/2013, volta al completo pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione. Ad oggi sono stati gia' assegnati a comuni, province e comunita' montane risorse finanziarie per 3,2 miliardi, interamente erogate per il pagamento ai creditori di debiti arretrati. Con queste risorse aggiuntive, l'ammontare complessivo delle anticipazioni di liquidita' messe a disposizione degli enti locali e' pari a circa 5 miliardi. Oltre alle anticipazioni di liquidita', gli enti locali hanno potuto utilizzare per il pagamento di debiti arretrati anche deroghe al patto di stabilita' interno per un totale di 5 miliardi di euro. Tra maggio 2013 e maggio 2014, dunque, i soli enti locali hanno avuto a disposizione per il pagamento di debiti arretrati circa 10 miliardi di euro''.

I criteri e le modalita' di accesso da parte degli Enti locali interessati alle anticipazioni sono definiti sulla base delle disposizioni previste nell'Atto aggiuntivo all'Addendum della Convenzione del 23 dicembre 2009, perfezionato tra il Ministero dell'Economia e delle Finanze e la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP) e approvato con decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze, registrato il 14 maggio u.s. dalla Corte dei Conti.

Le domande di anticipazione dovranno pervenire alla CDP, complete in ogni elemento e redatte secondo lo schema allegato all'Atto aggiuntivo all' Addendum, entro il 3 giugno 2014.

I relativi atti sono pubblicati sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze (www.mef.gov.it) nella sezione dedicata al monitoraggio dell'attuazione del decreto legge 35/2013 ''sblocca debiti'' e sul sito della CDP (www.cassaddpp.it). All'indirizzo internet debitipa.mef.gov.it e' possibile trovare tutte le informazioni sull'operazione di smaltimento dei debiti arretrati, aggiornate al 28 marzo 2014, anche sulle risorse messe a disposizione di Regioni e ministeri.

com-fgl/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina