lunedì 16 gennaio | 12:23
pubblicato il 17/giu/2013 18:48

P.A.: D'Alia, troppi consulenti. Pronti a giro di vite

(ASCA) - Roma, 17 giu - ''Le consulenze esterne nelle pubbliche amministrazioni sono decisamente troppe e ingiustificate. Siamo di fronte a una situazione non tollerabile, alla luce delle difficolta' che vive il Paese e se pensiamo alle tante grandi professionalita' gia' presenti nelle strutture pubbliche in grado di svolgere perfettamente quegli incarichi''. Cosi il Ministro per la PA e la Semplificazione, Gianpiero D'Alia, commenta i dati sulle consulenze 2011 resi pubblici oggi dal suo dicastero.

''Stiamo monitorando attentamente la situazione - aggiunge D'Alia - per capire in che modo intervenire per contenere il fenomeno, visto che la stragrande maggioranza delle consulenze esterne riguarda regioni ed enti locali, su cui il nostro potere d'intervento e' limitato. Serve un giro di vite, con strumenti nuovi per combattere sperperi e cattive abitudini''.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche