domenica 11 dicembre | 03:37
pubblicato il 12/giu/2014 17:58

PA: Confsal boccia riforma governo, incoerente e penalizza lavoratori

PA: Confsal boccia riforma governo, incoerente e penalizza lavoratori

(ASCA) - Roma, 12 giu 2014 - La Confsal boccia la bozza di riforma della PA presentata dal ministro della Pubblica Amministrazione e Innovazione, Marianna Madia.

Per il segretario generale della Confsal, Marco Paolo Nigi, la proposta governativa e' ''disorganica, incoerente e penalizzante per i lavoratori pubblici''. Le politiche del personale, soprattutto per quanto riguarda gli istituti del trattenimento in servizio, della mobilita', dell'esonero dal servizio e del part-time non potranno realizzare l'annunciato obiettivo di un ''significativo'' ricambio generazionale, in assenza di un immediato sblocco del turn-over. La Confsal, inoltre, ha denunciato la grave invadenza del legislatore in materia contrattuale al punto da intaccare i principi fondanti della privatizzazione e della contrattualizzazione del rapporto di lavoro. La confederazione autonoma, infine, denuncia con forza la mancanza di una ''precisa'' proposta governativa per il rinnovo dei contratti pubblici, scaduti nel lontano dicembre 2009.

Alla fine dell'incontro il segretario generale, Marco Paolo Nigi ha dichiarato che ''la proposta governativa non garantisce le giuste tutele dal punto di vista giuridico ed economico per i dipendenti pubblici, gia' penalizzati da ricorrenti provvedimenti finanziari pesanti e iniqui''. Nigi ha continuato: ''La vera riforma della Pubblica Amministrazione dovra' essere incentrata sul ricambio generazionale con l'immediato sblocco del turn-over e sulla valorizzazione economica del personale attraverso il rinnovo del contratto di lavoro''. E ha concluso: ''Alla luce dei deludenti esiti dell'incontro con il ministro Madia, non possiamo escludere la programmazione di azioni sindacali di protesta e di lotta''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina