lunedì 23 gennaio | 08:14
pubblicato il 10/feb/2014 19:34

P.A: Confcommercio, estendere compensazione crediti a tutte imprese

(ASCA) - Roma, 10 feb 2014 - ''La compensazione dei crediti commerciali vantati dalle imprese nei confronti della P.A. e' una misura certamente condivisibile ma deve essere estesa a tutte le imprese, non solo quelle che si trovano in una situazione di contenzioso con l'Amministrazione, per poter dare una risposta certa ed immediata a questa che e' una vera e propria emergenza''. Questo il commento di Confcommercio all'approvazione di un emendamento al Dl ''Destinazione Italia'' che modifica la norma relativa alla sospensione delle cartelle esattoriali.

''Inoltre - prosegue Confcommercio - si tratta di un provvedimento che oltre a non dare garanzie sufficienti, in quanto occorre comunque attendere un decreto ministeriale per la definizione di criteri e modalita' di attuazione - e sono oltre 800 i provvedimenti attuativi di cui si attende ancora l'emanazione - consente anche al ministero dell'economia la possibilita' di porre ulteriori paletti nel caso si renda necessario rispettare l'equilibrio della finanza pubblica''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4