lunedì 27 febbraio | 07:56
pubblicato il 25/gen/2014 13:33

P.A.: Codacons, falsi invalidi? Indagare anche medici e Asl

P.A.: Codacons, falsi invalidi? Indagare anche medici e Asl

(ASCA) - Roma, 25 gen 2014 - Lo scandalo dei ''finti poveri'', ben 3.400 scoperti dalla Guardia di Finanza nel 2013, produce un enorme danno alla collettivita' poiche' priva di risorse quei soggetti che realmente necessiterebbero di sostegno economico e aumenta i costi a carico di tutti i cittadini. Lo afferma il presidente Codacons Carlo Rienzi, che aggiunge: ''Quando si scoprono finti invalidi e falsi poveri occorre porre sotto indagine penale anche medici, Asl e strutture pubbliche che hanno riconosciuto agevolazioni, sconti e sussidi a soggetti che non ne avrebbero avuto alcun diritto''.

''Cio' - spiega Rienzi - in relazione alle evidenti omissioni nei controlli che, se fossero stati compiuti correttamente, avrebbero fatto emergere le truffe ed evitare sprechi miliardari a danno della collettivita'. Non basta quindi punire i furbi che hanno incassato illegittimamente i sussidi pubblici, ma e' necessario condannare anche chi tale furbizia la fomenta omettendo i propri doveri'', conclude il presidente Codacons.

com-rba/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech