martedì 17 gennaio | 12:41
pubblicato il 19/mar/2014 18:01

PA: Cgil incontra Madia su riforma, contratti e spending review

(ASCA) - Roma, 19 mar 2014 - Riformare la Pa, riqualificando quest'ultima in una logica di investimento e valorizzando i suoi lavoratori, a partire dal rinnovo dei contratti dell'intero pubblico impiego. Forte criticita' e contrarieta' rispetto alla spending review, in particolare per quanto riguarda gli esuberi individuati. Affrontare il nodo della precarieta' nella Pa ritornando a fare i concorsi per selezionare il personale. Sono questi i temi sottoposti oggi dalla Cgil nel corso di un incontro con il ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia.

''Al Ministro - ha dichiarato il segretario confederale, Nicola Nicolosi, al termine dell'incontro - abbiamo innanzitutto sottoposto la richiesta di riformare la Pa attraverso un approccio che miri alla riqualificazione di quest'ultima. La Pubblica amministrazione non deve essere considerata una spesa ma un investimento che, attraverso un serio processo di riforma, puo' aiutare il paese nel suo insieme. Per questo abbiamo offerto la nostra piena disponibilita' ad entrare nel merito e ad affrontare i temi, in attesa delle proposte del governo''. All'interno di questo ragionamento, sottolinea il dirigente sindacale, ''abbiamo introdotto il tema del rinnovo dei contratti pubblici: dopo sei anni di blocco e' arrivato il tempo dei rinnovi per i lavoratori di tutto il pubblico impiego. I processi di riforma non si fanno contro i lavoratori ma coinvolgendoli, attraverso il riconoscimento e la remunerazione del loro impegno''. Quanto alla spending review, aggiunge, ''abbiamo espresso forte criticita' e contrarieta' al metodo utilizzato dal commissario Cottarelli, specie per quanto riguarda i possibili 85 mila esuberi a fronte di 240 mila posti di lavoro persi nell'arco degli ultimi 5 anni e di 246 mila precari, compresa quelli della scuola. Una pratica e una modalita' che non ci piace: non possiamo accettare che si parli della Pa in termini di propaganda politica''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate