giovedì 23 febbraio | 13:06
pubblicato il 19/mar/2014 18:01

PA: Cgil incontra Madia su riforma, contratti e spending review

(ASCA) - Roma, 19 mar 2014 - Riformare la Pa, riqualificando quest'ultima in una logica di investimento e valorizzando i suoi lavoratori, a partire dal rinnovo dei contratti dell'intero pubblico impiego. Forte criticita' e contrarieta' rispetto alla spending review, in particolare per quanto riguarda gli esuberi individuati. Affrontare il nodo della precarieta' nella Pa ritornando a fare i concorsi per selezionare il personale. Sono questi i temi sottoposti oggi dalla Cgil nel corso di un incontro con il ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia.

''Al Ministro - ha dichiarato il segretario confederale, Nicola Nicolosi, al termine dell'incontro - abbiamo innanzitutto sottoposto la richiesta di riformare la Pa attraverso un approccio che miri alla riqualificazione di quest'ultima. La Pubblica amministrazione non deve essere considerata una spesa ma un investimento che, attraverso un serio processo di riforma, puo' aiutare il paese nel suo insieme. Per questo abbiamo offerto la nostra piena disponibilita' ad entrare nel merito e ad affrontare i temi, in attesa delle proposte del governo''. All'interno di questo ragionamento, sottolinea il dirigente sindacale, ''abbiamo introdotto il tema del rinnovo dei contratti pubblici: dopo sei anni di blocco e' arrivato il tempo dei rinnovi per i lavoratori di tutto il pubblico impiego. I processi di riforma non si fanno contro i lavoratori ma coinvolgendoli, attraverso il riconoscimento e la remunerazione del loro impegno''. Quanto alla spending review, aggiunge, ''abbiamo espresso forte criticita' e contrarieta' al metodo utilizzato dal commissario Cottarelli, specie per quanto riguarda i possibili 85 mila esuberi a fronte di 240 mila posti di lavoro persi nell'arco degli ultimi 5 anni e di 246 mila precari, compresa quelli della scuola. Una pratica e una modalita' che non ci piace: non possiamo accettare che si parli della Pa in termini di propaganda politica''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Conti pubblici
Moscovici: adesso Italia non adempiente, spero agisca in tempo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech