sabato 03 dicembre | 08:32
pubblicato il 12/mar/2013 14:42

P.A.: Cgia Mestre, in un mese liquidati a imprese solo 3 mln debiti

(ASCA) - Roma, 12 mar - Degli oltre 70 miliardi di euro di crediti che le imprese vantano dallo Stato, ''secondo un primo bilancio fatto dal ministero dello Sviluppo economico, nel primo mese di operativita' ne sarebbero stati liquidati appena 3 milioni di euro''. E' quanto segnala la Cgia di Mestre rilevando che ''se si manterra' questo ''ritmo'' in un anno lo Stato riuscira' a pagare attorno ai 36 milioni di euro: di questo passo, lo stock sara' smaltito in oltre 1.900 anni''. ''Le ragioni di questo flop - secondo la Cgia - sono molteplici, anche se in gran parte sono riconducibili, da un lato, alla difficolta' di certificare i crediti, ostacolo che ha scoraggiato moltissime imprese a presentare la domanda, e, dall'altro, ai ritardi nella messa a punto della piattaforma informatica che ha il compito di collegare il sistema creditizio con la Pubblica amministrazione. Tra le inefficienze del sistema va altresi' sottolineato che non sono poche le societa' ed enti pubblici che non si sono ancora iscritti al portale, bloccando il funzionamento dell'intera operazione''.

''Una cosa inconcepibile - commenta Giuseppe Bortolussi segretario della CGIA - che non sta ne' in cielo ne' in terra. In un momento di crisi e di mancanza di liquidita', non e' da Paese civile che vi siano decine e decine di migliaia di imprese che non possono essere pagate per l'inefficienza e il malfunzionamento della Pubblica amministrazione''.

''Noi - conclude Bortolussi - auspichiamo che nelle prossime settimane si possa arrivare alla formazione di un Governo in grado di voltare pagina rispetto alle politiche economiche adottate in questi ultimi 15 mesi. E tra le priorita' che sono sul tappeto, il pagamento di questi 70 miliardi di euro e' un elemento assolutamente imprescindibile se si vuole davvero ridare liquidita', fiducia e nuovo slancio alle piccole e medie imprese''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari