lunedì 27 febbraio | 04:01
pubblicato il 03/giu/2015 14:39

P.a., C.Conti: attenzione a non arretrare su lotta corruzione

Ok meno oneri per amministrazioni ma garantire standard avanzati

Roma, 3 giu. (askanews) - Va bene ridurre gli oneri che gravano sulle pubbliche amministrazioni purché "sul piano sostanziale" non ci siano "arretramenti" nella lotta contro la corruzione. Così il presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, in un'audizione in commissione Affari costituzionali della Camera sulla delega P.a.

"Per ciò che concerne la riduzione e la concentrazione degli oneri gravanti sulle amministrazioni pubbliche previste, la Corte ribadisce la necessità che, sul piano sostanziale, non vi siano arretramenti in ordine all'adeguamento delle misure di prevenzione della corruzione agli standard ormai consolidati in tutti i Paesi economicamente e socialmente più avanzati", ha detto Squitieri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech