sabato 03 dicembre | 19:29
pubblicato il 03/apr/2013 12:00

P.A./ Bozza Dl: Rimborsi prima a imprese, prestiti a enti locali

Elenco online creditori, multe a dirigenti 'ritardatari'

P.A./ Bozza Dl: Rimborsi prima a imprese, prestiti a enti locali

Roma, 3 apr. (askanews) - Rimborsi prima alle imprese, privilegiando cronologicamente le fatture più vecchie, e poi alle banche. Allentamento del patto di stabilità interno per consentire immediata liquidità a Regioni ed Enti locali. Istituzione del 'Fondo per assicurare la liquidità di pagamenti certi liquidi ed esigibili' destinato alle amministrazioni locali con scarse risorse in cassa. Anticipo al 2013 dell'aumento dell'aliquota addizionale Irpef per le regioni che utilizzano l'anticipo di cassa. Obbligo per tutte le amministrazioni pubbliche di registrarsi sulla piattaforma elettronica del Tesoro per la gestione online del rilascio delle certificazioni, entro 20 giorni dall'entrata in vigore del decreto, pena una multa ai dirigenti di 100 euro per ogni giorno di ritardo. Sono questi i principali contenuti della bozza del decreto per il pagamento dei debiti della P.A. che dovrebbe approdare sul tavolo del Consiglio dei ministri di oggi. L'ultima versione del decreto conferma l'intenzione del governo di liquidare 20 miliardi di crediti pregressi nel 2013 e altri 20 miliardi nel 2014 reperendo risorse "mediante emissioni di titoli di Stato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari