domenica 11 dicembre | 02:08
pubblicato il 14/ago/2013 09:30

P.A.: Angeletti, assurdo prepensionare 200mila persone (messaggero)

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''Si tratterebbe di una scelta sbagliata che aumenterebbe l'inefficienza della P.A.''. Il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, boccia l'ipotesi di prepensionare 200 mila lavoratori pubblici e, dalle pagine del Messaggero, spiega che ''sarebbe il solito taglio lineare e a pagare sarebbero i cittadini in termini di servizi pubblici sempre piu' scadenti''.

Per Angeletti i prepensionamenti, anche se smentiti dallo stesso Governo, resterebbero sul tavolo ma con essi ''si produrrebbe una ingiustificabile divaricazione rispetto alle regole sui pensionamenti che riguardano gli altri lavoratori''.

Sul blocco degli stipendi il leader della Uil conferma che ''la sensazione e' che si stia utilizzando le ristrette di bilancio come una scusa. E non possiamo accettare che da 4 anni le retribuzioni siano ferme punendo sempre la stessa categoria''.

In merito all'ipotesi di uno sciopero generale Angeletti avverte: ''non escludo nulla, anzi. Ma si tratta ovviamente di decisioni che assumeremo con gli altri sindacati a settembre''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina