giovedì 23 febbraio | 10:43
pubblicato il 26/giu/2011 20:53

P4/ Milanese si dimette da consigliere Tremonti

La decisione per "salvaguardare ufficio da polemiche"

P4/ Milanese si dimette da consigliere Tremonti

Roma, 26 giu. (askanews) - Marco Milanese si è dimesso dall'incarico di consigliere del ministro dell'Economia Giulio Tremonti per "salvaguardare l'importante ufficio dalle polemiche sollevate da una doverosa testimonianza, in un momento così delicato per la stabilità economica e politica del paese", come sottolinea lui stesso in un comunicato. "In considerazione delle ultime vicende che vedono coinvolti altissimi ufficiali della Guardia di Finanza in un'indagine della Procura della Repubblica di Napoli e che mi vedono interessato quale persona informata sui fatti - spiega Milanese nella nota - ritengo opportuno rassegnare le dimissioni da Consigliere Politico del Ministro dell'Economia e delle Finanze al fine di salvaguardare l'importante ufficio dalle polemiche sollevate da una doverosa testimonianza, in un momento cosi' delicato per la stabilita' economica e politica del paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech