sabato 21 gennaio | 23:39
pubblicato il 15/gen/2011 13:48

Operai Keller licenziati via fax, al loro fianco Regione Sicilia

La protesta davanti a Palazzo d'Orleans

Operai Keller licenziati via fax, al loro fianco Regione Sicilia

Il licenziamento in massa è arrivato via fax. Così i 204 operai dello stabilimento Keller di Carini sono scesi in piazza per urlare davanti palazzo d'Orleans, sede del governo regionale siciliano, tutta la loro indignazione. La decisione è giunta nel giorno in cui era stato avviato un tavolo di discussione tra il ministero dello Sviluppo e l'azienda produttrice di treni. Questo avrebbe garantito una "boccata d'ossigeno" alle casse della Keller con la concessione di 15 milioni di euro. Per Giovanna Marano, segretaria regionale della Fiom Cgil, si tratta di una decisione "arrogante che esula da qualsiasi principio di corretti rapporti sindacali". Il governatore Raffaele Lombardo si è schierato al fianco di questi lavoratori promettendo loro ammortizzatori sociali e chiedendo un incontro a breve coi ministri Sacconi e Romani.

Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4