venerdì 24 febbraio | 22:42
pubblicato il 21/nov/2013 20:08

Olivetti: I-Jet cede ramo R&D a societa' svizzera Sicpa

(ASCA) - Torino, 21 nov - Olivetti I-Jet, societa' di Olivetti spa, nell'ambito del processo di liquidazione avviato a giugno 2012, ha ceduto a Sicpa il ramo d'azienda della R&D dedicato allo sviluppo delle tecnologie nel campo del thermal inkjets.

Sicpa e' una societa' svizzera con sede a Losanna, con 3.000 dipendenti operanti in tutto il mondo nel campo delle piu' avanzate tecnologie per i sistemi di sicurezza, degli inchiostri, utilizzati per la stampa della maggioranza delle banconote nel mondo, dei sistemi anti frode ad anti contraffazione. Nel ramo d'azienda ceduto sono impegnati 35 ricercatori che continueranno ad operare nella sede di Arnad in Val d'Aosta.

L'operazione consentira' a Sicpa di arricchire il proprio expertise grazie al contributo dello specifico know-how nella stampa digitale apportato dal ramo di Olivetti I-Jet.

La cessione, che non e' soggetta ad alcuna condizione sospensiva, avra' efficacia dal 1 dicembre 2013.

com/eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Mediaset
Mediaset, Vivendi: esposto infondato dei Berlusconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech