giovedì 08 dicembre | 19:48
pubblicato il 01/ago/2014 12:00

Ok commissione Senato a 730 precompilato e catasto partecipato

Parere favorevole commissione Finane, partirà dal 2015

Ok commissione Senato a 730 precompilato e catasto partecipato

Roma, 1 ago. (askanews) - La commissione Finanze del Senato ha dato il via libera al progetto di dichiarazione precompilata che interesserà venti milioni di contribuenti a partire dal 2015 e ha anche espresso parere favorevole, con osservazioni e condizioni, sul primo intervento di attuazione della riforma del catasto. Lo ha reso noto il presidente della commissione, Mauro Maria Marino. "Per garantire il pieno successo di un'operazione che coinvolge direttamente i contribuenti, gli intermediari fiscali e l'Amministrazione finanziaria -ha spiegato ancora Marino- la commissione chiede al Governo di valutare attentamente gli aspetti tecnico-operativi dell'utilizzo delle banche dati, del ruolo e della responsabilità dei centri di assistenza fiscale. La commissione ha chiesto anche di proseguire nell'azione di semplificazione, in materia di solidarietà tra appaltante e subappaltante, società in perdita sistematica e adempimenti delle reti d'impresa. Ulteriori rilievi concernono le società dei professionisti, beni sottoposti a sequestro e rimborsi IVA". "La semplificazione degli adempimenti -ha proseguito Marino - è un principio cardine della delega fiscale e la Commissione opererà, in collaborazione col Governo, affinché tale obiettivo sia raggiunto con la maggiore ampiezza ed efficacia, soprattutto per il mondo delle imprese e delle famiglie". Per quanto riguarda la riforma del catasto, Marino ha sottolineato che "nell'ottica della piena condivisione con gli obiettivi della legge delega, la Commissione, facendo tesoro di quanto emerso dalle numerose audizioni finalizzate all'analisi del testo del decreto, ha chiesto al Governo di rafforzare la rappresentatività delle commissioni censuarie locali e centrali rispetto alle istanze delle associazioni di categoria e degli ordini professionali, formulando al contempo osservazioni specifiche sulla incompatibilità dei componenti delle commissioni censuarie". "La commissione - ha concluso - ha chiesto anche un'attenzione particolare nella tempistica di insediamento, in modo da garantire il pieno successo della riforma del catasto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni