lunedì 16 gennaio | 22:57
pubblicato il 12/gen/2015 12:00

Ocse: ripresa Italia perde slancio, in Russia superindice a picco

Superindice economico mostra stabilità di insieme a novembre

Ocse: ripresa Italia perde slancio, in Russia superindice a picco

Roma, 12 gen. (askanews) - La crescita economica in Italia continua a perdere slancio, così come in Germania e Russia secondo gli ultimi risultati del superindice dell'Ocse. A novembre il Composite leading indicators (Cli) relativo a tutta l'area Ocse ha segnato un più 0,05 per cento dal mese precedente, e un più 0,10 per cento su base annua, dati che secondo l'ente parigino corrispondono ad una dinamica stabile. Che nasconde tuttavia andamenti differenziati tra Paesi. A picco il dato sulla Russia, grande esportatore di energia che risente della caduta dei prezzi del petrolio e dell'embargo occidentale dovuto alle tensioni sull'Ucraina. Mosca registra il calo mensile più forte del Cli: meno 0,40 per cento.

Sull'Italia il superindice ha registrato un meno 0,02 per cento dal mese precedente, e un più 0,70 per cento su base annua, che secondo quanto scrive l'Ocse in una tabella riepilogativa denota un "indebolimento della crescita". Sull'area euro si è registrato un più 0,02 per cento su mese e più 0,11 per cento su anno, con un calo anche per la Germania, meno 0,08 per cento su mese e meno 1,44 per cento su anno. Sulla Francia invece il superindice ha segnato più 0,07 per cento su mese e più 0,27 per cento annuo.

Nei paesi aderenti all'organizzazione la flessione mensile più forte ha invece riguardato la Gran Bretagna, meno 0,14 per cento e meno 0,69 per cento su base annua. Sugli Stati uniti il superindice non ha segnato variazioni dal mese recedente mentre ha mostrato un più 0,09 per cento su base annua.

Guardando fuori dall'area Ocse, sulla Cina il Cli ha mostrato uno scatto dello 0,14 per cento su mese e un meno 0,35 per cento su anno. Sull'India più 0,19 per cento su mese e più 1,33 per cento su anno. Sul Brasile meno 0,04 per cento su mese e più 0,11 per cento annuo. Sulla Russia infine, oltre al sovracitato meno 0,40 per cento su mese l'indice ha segnato una variazione annua del più 0,31 per cento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello