lunedì 05 dicembre | 01:43
pubblicato il 15/set/2011 11:11

Ocse/ In Italia ripresa mercato lavoro lenta, colpiti i giovani

A luglio disoccupazione giovanile al 27,6%

Ocse/ In Italia ripresa mercato lavoro lenta, colpiti i giovani

Milano, 15 set. (askanews) - "L'impatto della recente profonda crisi sul mercato del lavoro in Italia è stato relativamente mite, ma la ripresa è stata lenta". Lo sottolinea l'Ocse nel suo Employment Outlook 2011, che lancia l'allarme disoccupazione giovanile, il cui tasso si è attestato a luglio al 27,6%, uno dei più alti dell'area Ocse. Il tasso di disoccupazione italiano (secondo la definizione Ilo) è cresciuto di 2,5 punti percentuali tra l'inizio della crisi (secondo trimestre 2007) e il primo trimestre del 2010, quando ha raggiunto l'8,5%, un incremento comunque inferiore alla crescita media dell'area Ocse. Da allora, tuttavia - scrive l'Ocse - la ripresa è stata lenta. Il tasso di disoccupazione è sceso di solo mezzo punto percentuale in Italia, in linea con il lento calo visto nell'area Ocse. "Il recente rallentamento della ripresa economica nell'area euro suggerisce che la disoccupazione italiana resterà al di sopra del suo livello pre-crisi per un certo tempo", si legge. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari