lunedì 05 dicembre | 05:27
pubblicato il 03/set/2013 11:53

Ocse: Eurozona ancora esposta a rischi per banche e debiti pubblici

(ASCA) - Roma, 3 set - L'Eurozona ''resta vulnerabile per le nuove tensioni finanziarie, sul comparto bancario e su quello del debito pubblico''. E' quanto afferma l'Ocse nel suo Interim Economic Assessment.

Secondo il rapporto dell'Organizzazione, ''molte banche dell'area euro sono sotto capitalizzate e appesantite dalle sofferenze''.

''I recenti progressi fatti verso una supervisione comune e i nuovi accordi aiuteranno - prosegue li'Ocse - ma servono misure che garantiscano la credibilita' degli stress test previsti per l'anno prossimo oltre a accordi per mettere a disposizione un adeguato sostegno finanziario cche compensi gli ammanchi di capitale delle banche''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari