sabato 21 gennaio | 05:33
pubblicato il 29/mag/2013 14:33

Ocse: Cgil, rischio depressione. Interventi urgenti su lavoro e fisco

Ocse: Cgil, rischio depressione. Interventi urgenti su lavoro e fisco

(ASCA) - Roma, 29 mag - ''In Italia la recessione rischia di diventare depressione vera e propria. Servono dei cambiamenti urgenti, sul fronte del fisco e del lavoro''. E' quanto osserva il segretario confederale della Cgil, Danilo Barbi, in merito ai dati diffusi oggi dall'Ocse. Nuove stime che segnalano come l'istituto parigino abbia ''di nuovo sbagliato le previsioni sul sistema Italia, visto che a distanza di un mese ha dovuto correggerle, per peggiorarle, sia per il 2013 che per il 2014''. In effetti, spiega il dirigente sindacale, ''come la variazione delle stime dell'Ocse dimostra, appaiono sempre piu' chiare le conseguenze recessive, piu' volte denunciate dalla Cgil, delle scelte fatte dal governo Monti. Anzi, si puo' dire che in Italia la recessione rischia di diventare depressione vera e propria''. La Cgil ribadisce quindi ''che per invertire la tendenza occorre un grande cambiamento della politica economica, sia nelle scelte europee che in quelle nazionali''. In particolare, prosegue, ''serve una restituzione fiscale per quelli che le tasse le hanno pagate di piu', e cioe' i lavoratori e i pensionati, e una riduzione per le imprese, ma solo per quelle che assumono a tempo indeterminato, come chiesto da Cgil Cisl Uil nella piattaforma per la manifestazione nazionale del prossimo 22 giugno a Roma''.

Oltre a questo, conclude Barbi, ''occorre una politica di investimenti pubblici e di creazione diretta di lavoro per i giovani, come proposto dalla Cgil con il suo 'Piano del Lavoro'. Se questi cambiamenti non ci saranno la disoccupazione, in particolare quella giovanile, rimarra' insostenibilmente alta per molti anni a venire''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4