martedì 24 gennaio | 10:47
pubblicato il 22/nov/2013 14:17

Occupazione: Trieste, da domenica eventi sostegno lavoratori in crisi

(ASCA) - Roma, 22 nov - La crisi economica e finanziaria che sta attraversando l'Italia - con conseguenti drammatiche ricadute su migliaia di aziende e sui loro lavoratori sempre piu' a rischio disoccupazione - va certamente affrontata con interventi messi in campo dal governo, dalle amministrazioni regionali, dai comuni. Ma anche con la buona volonta', l'impegno di associazioni no profit, di comitati, di singoli cittadini che cercano con le loro iniziative di aiutare chi e' in difficolta'. E' quanto accadra' a Trieste dove, a partire da domenica prossima, l'Associazione di Promozione Sociale SPIZ appoggera', sosterra' e aiutera' il Comitato cittadino 'Alziamoci' nell'organizzare una serie di eventi per raccogliere fondi in aiuto alle famiglie di lavoratori in difficolta' dell'area di Trieste. SPIZ (nasce nel 2009 come Associazione no-profit, lavora su base volontaria e organizza eventi e manifestazioni sportive e ludiche - come l'Olimpiade de le Clanfe e la Rampigada Santa - con l'idea di base di unire sport e impegno sociale e veicolare messaggi di aggregazione e promozione sociale) e il neonato 'Alziamoci' hanno deciso - per le giornate di domenica 24 novembre, 1 e 8 dicembre prossimi - di chiamare a raccolta tanti artisti che si esibiranno a titolo gratuito. Durante le esibizioni verra' fra l'altro fatta una raccolta di fondi a favore dei figli dei 136 operai cassaintegrati o mobilitati dell'azienda Sertubi (l'unico produttore italiano di tubi in ghisa per il trasporto e la distribuzione di acqua potabile, industriale e di acque reflue) in grave crisi. Il ricavato verra' convertito in buoni da utilizzare in cartolerie per acquistare libri e materiale didattico vario.

''Poco o tanto che sia - spiegano gli organizzatori - cosi' facendo, oltre ad aiutare le famiglie degli operai in difficolta', si cerchera' di rimettere in moto l'economia asfittica delle piccole realta' commerciali rionali''. Questo il calendario e il programma degli eventi: - domenica 24 novembre, dalle 17 alle 19 al bar Miramare, ci saranno letture di Massimiliano De Simone e Vittorio Simonovich aromatizzate al ''Morbin Triestin'' da Flavio Furian e Massimiliano ''Maxino'' Cernecca; - domenica 1 dicembre, dalle ore 17 alle ore 19 al Caffe' Tommaseo, letture di Massimiliano De Simone e Vittorio Simonovich con accompagnamento musicale di Tommaso Bisiak (flauto), Aurora Sabia (pianoforte) e con la partecipazione straordinaria di Chiara Hirsch e Angelo Mammetti; - domenica 8 dicembre, dalle ore 17 alle ore 19 al Caffe' San Marco, letture di Massimiliano De Simone e Vittorio Simonovich con accompagnamento musicale, con il Maestro Claudio Cojaniz, di Tommaso Bisiak (flauto), Aurora Sabia (pianoforte), Sergio Giangaspero (chitarra) con la partecipazione straordinaria di Chiara Hirsch e Angelo Mammetti.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4