giovedì 08 dicembre | 09:27
pubblicato il 14/apr/2014 11:33

Nuovo record per il debito pubblico: a febbraio 2107 miliardi

Diffusi i dati di Bankitalia. Istat: cala ancora l'inflazione

Nuovo record per il debito pubblico: a febbraio 2107 miliardi

Milano (askanews) - Il debito pubblico italiano, già tristemente famoso per le proprie dimensioni, a febbraio segna un nuovo record. Secondo il bollettino statistico della Banca d'Italia, nel secondo mese del 2014 l'indebitamento delle Amministrazioni pubbliche italiane è aumentato di 17,5 miliardi, raggiungendo il livello record di 2107,2 miliardi di euro. Nel merito l'aumento è dovuto per 10,7 miliardi al fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche e per 6,8 miliardi all'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro. Una situazione che rende ulteriormente complicato il processo di risanamento dei conti pubblici. Intanto dall'Istat arriva la conferma di un'inflazione ancora in calo, sintomo della perdurante crisi dei consumi: nel mese di marzo si è registrata una diminuzione dei prezzi dello 0,4% su base annua.

Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni