domenica 26 febbraio | 13:26
pubblicato il 14/apr/2014 11:33

Nuovo record per il debito pubblico: a febbraio 2107 miliardi

Diffusi i dati di Bankitalia. Istat: cala ancora l'inflazione

Nuovo record per il debito pubblico: a febbraio 2107 miliardi

Milano (askanews) - Il debito pubblico italiano, già tristemente famoso per le proprie dimensioni, a febbraio segna un nuovo record. Secondo il bollettino statistico della Banca d'Italia, nel secondo mese del 2014 l'indebitamento delle Amministrazioni pubbliche italiane è aumentato di 17,5 miliardi, raggiungendo il livello record di 2107,2 miliardi di euro. Nel merito l'aumento è dovuto per 10,7 miliardi al fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche e per 6,8 miliardi all'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro. Una situazione che rende ulteriormente complicato il processo di risanamento dei conti pubblici. Intanto dall'Istat arriva la conferma di un'inflazione ancora in calo, sintomo della perdurante crisi dei consumi: nel mese di marzo si è registrata una diminuzione dei prezzi dello 0,4% su base annua.

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech