martedì 06 dicembre | 04:19
pubblicato il 14/apr/2014 15:54

Nucleare: Sogin, visita commissioni Camera a Senato a centrale Latina

(ASCA) - Roma, 14 apr 2014 - Una delegazione di parlamentari delle Commissioni Ambiente e Attivita' produttive di Camera e Senato ha visitato questa mattina la centrale nucleare di Latina. La delegazione e' stata accolta da Giuseppe Zollino e Riccardo Casale, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Sogin, la Societa' di Stato che si occupa del decommissioning degli impianti nucleari e della gestione dei rifiuti radioattivi.

''Nel corso della visita - spiega Sogin in una nota - e' stato illustrato il programma delle attivita' di smantellamento della centrale pontina, che la Societa' sta portando avanti con la massima trasparenza e attenzione verso l'ambiente. L'incontro e' stato anche l'occasione per il management Sogin di spiegare il valore del decommissioning nucleare, una sfida complessa che richiede competenze altamente qualificate e l'impiego di tecnologie innovative e prototipali''.

In Italia, sottolinea la societa', per terminare lo smantellamento degli impianti nucleari ''occorre realizzare il Parco Tecnologico e il Deposito Nazionale per i rifiuti radioattivi provenienti non solo dal decommissioning, ma anche dalle quotidiane attivita' di medicina nucleare, industriali e di ricerca che ogni anno producono circa 500 metri cubi di rifiuti. Il trasferimento di tutti questi rifiuti radioattivi in un'unica infrastruttura assicurera', dunque, una loro gestione efficiente e razionale, in totale sicurezza per i cittadini e l'ambiente''.

I parlamentari ''hanno espresso apprezzamento per come Sogin intende coniugare la complessita' delle attivita' di decommissioning con un costante processo di coinvolgimento trasparente e informato di tutti gli attori coinvolti. Questo impegno sara' sempre maggiore nella fase di localizzazione e successiva realizzazione del Deposito Nazionale, uno dei maggiori progetti infrastrutturali dei prossimi anni per l'Italia. A tale riguardo, si e' in attesa dei criteri da parte dell'Ispra che permetteranno di definire la Carta Nazionale delle aree potenzialmente idonee alla sua localizzazione''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari