domenica 22 gennaio | 19:26
pubblicato il 16/mar/2011 12:47

Nucleare/ Saglia: Andiamo avanti,ma no siti in Regioni contrarie

No modificare scelte politica energetica su onda emozione

Nucleare/ Saglia: Andiamo avanti,ma no siti in Regioni contrarie

Roma, 16 mar. (askanews) - Il governo italiano andrà avanti sulla strada del ritorno al nucleare. Ma "non si potranno realizzare le centrali nucleari nelle regioni che si esprimeranno negativamente sulla localizzazione degli impianti nel loro territorio". Lo ha affermato il sottosegretario allo Sviluppo economico, Stefano Saglia, nelle commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera. "Il programma energetico nucleare non potrà essere realizzato in assenza di una totale condivisione delle comunità territoriali coinvolte", ha precisato Saglia, il quale ha aggiunto però che non è questo il "momento più opportuno per modificare le decisioni di politica energetica" sull'onda dell'emozione di quanto accaduto in Giappone.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4