martedì 21 febbraio | 18:28
pubblicato il 05/mar/2014 15:57

NTV: sindacati, chiuso positivamente confronto su problematiche lavoro

(ASCA) - Roma 5 mar 2014 - ''Chiusa positivamente con la sottoscrizione di tre accordi, tenuto conto del contesto in cui sono stati realizzati, la prima fase del lungo confronto sindacale con Ntv''. E' quanto sostengono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Attivita' Ferroviarie e Fast, in merito agli accordi raggiunti con la compagnia privata di trasporto ferroviario su solidarieta', premio di risultato 2013 e adeguamento dei livelli retributivi.

Secondo quanto riferiscono le organizzazioni sindacali ''con la solidarieta' che prevede per tutti gli addetti una riduzione dell'orario di lavoro mediamente dell'8%, si sono evitati 80 licenziamenti che interessavano tutti i settori produttivi e si e' messa in sicurezza l'occupazione''. Su questo tema spiegano i sindacati ''e' previsto nell'accordo un sistema di monitoraggio mensile attraverso il quale sara' possibile controllare con rigore l'applicazione della solidarieta'''.

''Con l'accordo il premio di risultato - sottolineano Filt, Fit, Uilt, Ugl AF e Fast - sara' erogato interamente e sono stati adeguati, compatibilmente con la fase critica economico-finanziaria dell'azienda, i livelli retributivi cosi' come prevede il contratto aziedale NTV per il quale e' stato individuato un percorso finalizzato a determinare le condizioni per approdare, alla scadenza naturale dei contratti, nel sistema contrattuale nazionale della Mobilita' - Area Attivita' Ferroviarie''. Secondo le organizzazioni sindacali infine ''e' altrettanto fondamentale avviare, al piu' presto, un periodo di confronto sindacale costruttivo ed efficace che consenta di risolvere fattivamente le problematiche del lavoro che sono rimaste pendenti''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia