martedì 21 febbraio | 20:41
pubblicato il 04/apr/2011 22:05

Nomine/Tesoro svela carte, Recchi e Colombo presidenti Eni e Enel

Conferma Conti e Scaroni. Guarguagliani resta, ma ad Orsi

Nomine/Tesoro svela carte, Recchi e Colombo presidenti Eni e Enel

Roma, 4 apr. (askanews) - Previsioni rispettate per le nomine delle società quotate partecipate dal ministero dell'Economia. Giulio Tremonti alla fine ha confermato gli amministratori delegati di Eni, Enel e Poste, Paolo Scaroni, Fulvio Conti, e Massimo Sarmi, tutti al terzo mandato, mentre per Pier Francesco Guarguaglini ha riservato la sola presidenza designando alla carica di amministratore delegato, Giuseppe Orsi, attuale ad di AgustaWestland. Cambiamenti invece alla presidenza di Eni ed Enel dove il ministro dell'Economia ha voluto insediare due giovani: Giuseppe Recchi, ingegnere dalla marcata esperienza internazionale, amministratore delegato e presidente di General Electric per il Sud Europa, prende il posto di Roberto Poli presidente Eni già per tre mandati. Paolo Andrea Colombo, classe 1960, in Eni dal 2002 e consigliere di Mediaset, sostituisce Piero Gnudi, giudicato troppo vicino a Pier Ferdinando Casini per mantenere l'incarico. Ai vertici di Finmeccanica rimane dunque Guarguaglini ma soltanto come presidente mentre nelle vesti di amministratore delegato arriva da AgustaWeastlad, società che fa capo allo stesso gruppo, Giuseppe Orsi, vicino alla Lega. Il Tesoro, principale azionista delle tre società quotate, presenterà le liste in occasione delle assemblee degli azionisti, convocate per il 29 aprile (Enel in unica convocazione, Eni 5 maggio in seconda e Finmeccanica 4 maggio in seconda). Immutati invece i vertici delle Poste: Tremonti ha confermato alla guida Massimo Sarmi, nel ruolo di amministratore delegato e Giovanni Ialongo alla presidenza. L'assemblea delle Poste è stata convocata per il 13 e 14 aprile in prima e seconda e convocazione. La partita delle nomine non si è però ancora conclusa. Manca all'appello la lista per il rinnovo dei vertici di Terna per la quale c'è più tempo poiche l'assemblea è convocata il 12 maggio in prima convocazione e il 13 maggio in seconda. Probabile la riconferma dell'amministratore delegato Flavio Cattaneo e del presidente Luigi Roth.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia