lunedì 20 febbraio | 00:54
pubblicato il 20/dic/2013 18:03

No di Confindustria digitale alla Web tax su internet

Il Presidente Parisi: la fiscalità internet deve essere globale

No di Confindustria digitale alla Web tax su internet

Roma (askanews) - La web tax approvata nella Legge di Stabilità che colpisce le multinazionali dell'informatica che operano in italia non piace a Confindustria digitale:"C'è già un processo di definizione della fiscalità digitale in corso a livello internazionale, già affrontato nell'Unione europea a livello di Agenda digitale. L'Italia, che presto avrà la presidenza europea dovrebbe seguire questo processo. E' inutile che un singolo Paese si faccia il proprio sistema fiscale senza che ciò modifichi la propria capacità competitiva. Abbiamo bisogno di avere condizioni anche fiscali analoghe a quelle dei nostro concorrenti, non di fermarli con iniziative estemporanee".

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia