domenica 11 dicembre | 11:35
pubblicato il 25/lug/2016 12:03

Nintendo brucia 6 mld in Borsa dopo tagli attese su Pokemon Go

Il gruppo ha ridimensionato gli effetti sull'utile del gioco

Nintendo brucia 6 mld in Borsa dopo tagli attese su Pokemon Go

Roma, 25 lug. (askanews) - Pioggia di vendite su Nintendo, che ha chiuso in picchiata del 17,71 per cento in Borsa dopo che gli investitori hanno reagito molto negativamente al ridimensionamento, in termini di utili, che la stessa società ha effettuato sulla app di gioco Pokemon Go.

Nintendo ha infatti escluso di rivedere significativamente al rialzo le sue previsioni sui risultati di bilancio, a dispetto del successo di questo gioco per smartphone, che nelle ultime settimane ha avuto una notevole risonanza mediatica.

La società ha smorzato le attese degli investitori con un comunicato diffuso venerdì scorso, a mercato chiuso. La reazione si è vista quindi alla riapertura di Tokyo oggi. Secondo il Financial Times il crollo subito equivale ad una perdita di 6 miliardi di dollari sul valore della capitalizzazione in Borsa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina