giovedì 23 febbraio | 08:50
pubblicato il 18/set/2014 13:00

Nencini: il Terzo Valico sara' realizzato non solo pensato

"L'opera e' stata inserita nello Sblocca Italia" (ASCA) - Genova, 18 set 2014 - Per la realizzazione senza ritardi del Terzo Valico, la linea ferroviaria ad alta velocita' e capacita' che colleghera' Genova a Milano nell'ambito del corridoio europeo Genova - Rotterdam, "non spingono solo gli svizzeri. Il Terzo Valico e' inserito nello Sblocca Italia con delle risorse accanto. C'e' una divisione in lotti funzionali e questo ci consente di stanziare i fondi necessari per ciascun lotto, prevedendone la fattibilita' concreta". Lo ha affermato il vice ministro delle Infrastrutture, Riccardo Nencini, rispondendo al direttore dell'Ufficio Federale del Trasporti della Confederazione Svizzera, Peter Fuglistaler, che aveva sottolineato l'urgenza di realizzare l'infrastruttura. "Il Terzo Valico -ha concluso Nencini- e' un'opera complessa ma la divisione in lotti e la presenza nello Sblocca Italia ne faranno un'opera realizzata concretamente, non solo pensata".

Fos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech