lunedì 20 febbraio | 03:03
pubblicato il 25/feb/2014 12:45

Nel 2013 crollano vendite al dettaglio: peggior calo da 24 anni

In un anno perso il 2,1%. Giù anche gli alimentari: -1,1 sul 2012

Nel 2013 crollano vendite al dettaglio: peggior calo da 24 anni

Milano, (askanews) - Nonostante le professioni di ottimismo, a guardare la vita quotidiana degli italiani la crisi è ben lontana dall'essere superata. La conferma arriva dai dati Istat sulle vendite al dettaglio che nel 2013 hanno registrato il calo annuo più forte di sempre dal 1990: -2,1% rispetto ai dodici mesi precedenti.E questa volta il calo delle vendite al dettaglio vede diminuire anche la spesa per alimentari - dell'1,1% sull'anno prima - un ribasso, secondo l'Istat, che non si registrava dal 2009. A questo poi si somma la flessione del 2,7% per le spese di prodotti non alimentari.A dicembre neanche le festività natalizie hanno frenato l'emorraggia delle vendite, crollate del 2,6% rispetto all'anno prima, con un combinato disposto di ribassi del 2,3% di alimentari e del 2,7% dei non alimentari.In questo quadro a tinte fosche solo i discount hanno tirato il fiato, registrando un aumento dell'1,6% per le vendite di alimentari low cost. Anche se, avverte la Coldiretti, questo significa dire addio al negozio di fiducia per quasi la metà degli italiani.

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia