giovedì 08 dicembre | 19:53
pubblicato il 01/lug/2013 12:00

Natuzzi/ Sindacati: Annunciati 1.726 esuberi, da domani sciopero

Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro urgente a governo

Natuzzi/ Sindacati: Annunciati 1.726 esuberi, da domani sciopero

Roma, 1 lug. (askanews) - La Natuzzi annuncia 1.726 esuberi. L'azienda ha presentato oggi infatti il nuovo piano industriale che prevede ben 1.726 esuberi, dei quali 1.580 nella produzione e 146 negli uffici. Per protestare contro questa decisione Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil hanno dichiarato lo sciopero generale degli stabilimenti Natuzzi a partire da domani e hanno chiesto alla Presidenza del consiglio dei ministri, al ministero dello Sviluppo economico, al ministero del Lavoro, la convocazione urgente di un tavolo alla presenza dei presidenti delle regioni Puglia e Basilicata. Il piano "è semplicemente vergognoso", ha commentato il segretario nazionale della Filca-Cisl, Paolo Acciai. "Far ricadere solo sui lavoratori le conseguenze di una gestione aziendale a dir poco fallimentare è profondamente sbagliato e ingiusto. Ci opporremo con ogni mezzo alle intenzioni dell'azienda, che se attuate avrebbero conseguenze sociali inimmaginabili". Il gruppo Natuzzi di Santeramo in Colle (Bari), ha annunciato di chiudere gli stabilimenti di Ginosa (Taranto) e Matera. Il gruppo conta 7.000 dipendenti totali, 5 stabilimenti in Italia con 3.175 addetti, più 1.340 nell'indotto. Per il segretario nazionale della Fneal-Uil, Fabrizio Pascucci, si tratta si "una disfatta per i lavoratori e per l'industria italiana. L'azienda ha annunciato che chiuderà 3 dei suoi 5 stabilimenti, a Taranto e a Matera, con un totale di 1726 esuberi. L'accordo di programma, siglato lo scorso 8 febbraio, - ha dichiarato il segretario - doveva essere un punto di partenza per rilanciare il settore e rioccupare i lavoratori nel territori".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni