giovedì 19 gennaio | 03:45
pubblicato il 21/dic/2011 09:58

Natale/ Confesercenti:9 italiani su 10 a casa,spesa -19% su 2010

Per pranzo o cena disponibili 88 euro contro 109

Natale/ Confesercenti:9 italiani su 10 a casa,spesa -19% su 2010

Roma, 21 dic. (askanews) - Nove italiani su dieci rimarranno a casa per la cena e il pranzo di Natale. E il menu sarà low cost: si spenderanno 2,3 miliardi, il 19% (542 milioni) in meno rispetto al 2010. Il clima di recessione e l'eccessivo peso delle imposte sui consumi mettono in crisi il menu di Natale e fanno serrare le fila alle famiglie. Questo il risultato dell'indagine Confesercenti-Swg su pranzo e cena di Natale. Quest'anno dunque ci saranno soltanto 88 euro (contro i 109 dello scorso anno) a disposizione per ciascuna famiglia che, certamente, rimarrà in casa ma dovrà quindi fare anche attenzione a quanto metterà in tavola. Si concederanno qualcosa in più i giovani: per gli under 24 la spesa media sarà di 125 euro, mentre per i giovani tra i 25 e i 34 anni si arriverà a quota 101 euro. A pesare sulla spesa più che i prezzi conta la condizione economica familiare, uno dei maggiori ostacoli per la metà degli intervistati. Cresce il peso percepito delle tasse (+6%) mentre rimane invariata la preoccupazione legata al lavoro, presente per il 12% degli italiani ma che sale a quote tra un terzo e un quarto per le fasce d'età 24-44 anni. I tagli alla spesa natalizia sono influenzati dal cattivo clima economico. Quasi un italiano su 3 (28%) sostiene di riuscire ad arrivare, con lo stipendio, solo fino alla terza settimana del mese: lo scorso solo il 20% degli intervistati. Salgono anche, del 2%, gli italiani che dicono di arrivare alla seconda settimana: adesso sono il 10%, un italiano su dieci. Crolla il numero di chi riesce a coprire tutti e 30 i giorni del mese con lo stipendio: sono solo il 62%, lo scorso anno erano il 72%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina