martedì 21 febbraio | 06:20
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Natale/ Coldiretti: Per cibi e bevande spesa di 2,5 mld, +10%

Il 92% lo passerà in casa, per il 59% prodotti Made in Italy

Roma, 24 dic. (askanews) - Valgono 2,5 miliardi di euro i cibi e le bevande consumati tra il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale, che nove italiani su dieci (92%) passeranno a casa con parenti o amici spendendo un 10% in più rispetto all'anno scorso. Lo sostiene la Coldiretti sulla base di un'analisi con Swg, secondo cui appena il 3% andrà al ristorante o in trattoria, mentre l'1% andra in un agriturismo. Il 59% degli italiani responsabili della preparazione dei pasti "porteranno in tavola prodotti Made in Italy, il 23% prodotti locali o a chilometri zero e l'11% prodotti biologici, mentre un 18% guarderà alle offerte e al basso prezzo". Sulle tavole "aumenta quindi la presenza dei prodotti Made in Italy più tradizionali, dal cotechino (+8%) alle lenticchie (+14%), dalla frutta di stagione (+15%) allo spumante (+20%), mentre crollano le mode esterofile pagate a caro prezzo, come ciliegie, pesche fuori stagione o ananas (-3%), caviale (-2%) e champagne (-1%)".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia