giovedì 19 gennaio | 12:55
pubblicato il 16/dic/2015 10:46

Natale, Coldiretti: oltre 3 ore ai fornelli, come negli anni '60

"Ritorno al 'fai da te' casalingo"

Natale, Coldiretti: oltre 3 ore ai fornelli, come negli anni '60

Roma, 16 dic. (askanews) - Gli italiani trascorreranno quest'anno 3,1 ore in media per la preparazione del pasto principale del Natale, con uno storico ritorno al "fai da te" casalingo che non si registrava da oltre cinquanta anni. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti/Ixè "Il Natale sulle tavole degli italiani", presentata all'Assemblea Nazionale, dalla quale si evidenza che l'enogastronomia quest'anno è vincente in tutte le forme, dall'acquisto dei prodotti agli strumenti per la preparazione casalinga fai da te dei cibi.

"Un ritorno al passato determinato pero' - sottolinea la Coldiretti - da motivazioni diverse con gli italiani, soprattutto giovani, che si gratificano ai fornelli, e la cucina e il buon cibo che si affermano tra le nuove generazioni come primarie attività di svago, relax e affermazione personale. La passione per la cucina peraltro oggi ha contagiato praticamente in egual misura uomini e donne con l'emergere - precisa la Coldiretti - di una mascolinità di nuovo conio che esprime la sua soggettività in termini creativi nel rapporto con la cucina, con la manipolazione del cibo che diventa un modo per esprimere se stessi. Lo show cooking casalingo per gli amici si afferma - sostiene la Coldiretti - come appuntamento dei momenti di festa e trascina il boom dell'informazione legata all'enogastronomia".

Il 61% - riferisce la Coldiretti - sceglierà prodotti Made in Italy e ben il 30% prodotti locali a chilometri zero. Il risultato è un cambiamento anche nei prodotti simbolo del Natale e se il panettone consumato dal 76 per cento degli italiani - sottolinea la Coldiretti - vince la tradizionale sfida con il pandoro, scelto "solo" dal 68 per cento, sulla metà delle tavole (51%) saranno serviti dolci della tradizione fatti in casa. Non c'è invece sfida tra spumante e champagne con il primo scelto da quasi nove italiani su dieci (86%). Dopo lo spumante, il piatto piu' gettonato delle feste sono, a sorpresa, le lenticchie che sorpassano il panettone e sono chiamate a portar fortuna, soprattutto nella notte piu' lunga dell'anno - spiega la Coldiretti - dall'80 per cento degli italiani.

Vero boom degli acquisti nelle fattorie o nei mercatini degli agricoltori dove faranno la spesa di Natale quasi un italiano su cinque (17%), secondo l'analisi Coldiretti/Ixè.

"L'acquisto diretto dal produttore garantisce il miglior rapporto prezzo/qualità, con il taglio delle intermediazioni, ma è anche la garanzia del legame con il territorio", afferma Roberto Moncalvo" nel sottolineare che "grazie alla Fondazione campagna Amica si contano quasi diecimila punti di vendita diretta dei produttori agricoli su tutto il territorio nazionale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina