sabato 10 dicembre | 13:43
pubblicato il 21/dic/2013 12:53

Natale: Coldiretti, italiani scelgono low cost. 450 mila in agriturismo

Natale: Coldiretti, italiani scelgono low cost. 450 mila in agriturismo

(ASCA) - Roma, 21 dic - Sono 450 mila i vacanzieri che alloggeranno in agriturismo nelle festivita' di fine anno con un aumento stimato pari al 7% rispetto allo scorso anno. E' quanto stima la Coldiretti sulla base delle indicazioni dell'associazione agrituristica Terranostra e in occasione della diffusione dei dati dell'indagine promossa da Federalberghi, sottolineando che la permanenza media si riduce a due/tre giorni. Le difficolta' economiche riducono i budget di spesa e spingono verso vacanze piu' brevi e piu' vicine a casa con una maggiore flessibilita' nella programmazione come quelle in campagna che in controtendenza crescono. A farla da padrona e' la montagna con le prenotazioni a gonfie vele, infatti, per le aziende situate nei pressi degli impianti sciistici, ma buone sono anche le richieste per le sistemazioni prossime alle citta' d'arte, ai centri di interesse storico e culturale. La novita' del 2013 e' pero' il crescente interesse per l'agriwellness con le cure rilassanti offerte da un numero crescente di agriturismi come i massaggi all'extravergine di oliva, quello contadino al fieno o la biocosmesi al vino, all'olio di oliva alle stelle alpine o addirittura al latte d'asina. Sotto la pressione della crisi si registra infatti un vero boom delle nuove forme di 'terapia' con rilassamento naturale per combattere lo stress.

Aumenta anche l'offerta di servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti che in numero crescente affollano i 20.474, agriturismi censiti in Italia.

Il maggior numero di aziende si trova in Toscana (4185) ed in Trentino (2996), ma nel tempo la diffusione e' diventata capillare su tutto il territorio nazionale anche se il 47% si trovano al Nord, il 34% nel Centro e il 19% nel Mezzogiorno.

L'agriturismo non e' piu' solo mangiare con le aziende autorizzate alla ristorazione (10.144) che sono state sorpassate in numero da quelle che offrono anche altri servizi, salite a ben 11.982, con attivita' come l'escursionismo (3.324), la mountain bike (2.785), i corsi di cucina, orto, cucito o altro (2.009), l'equitazione (1.489), il trekking (1.821), le fattorie didattiche per i piu' piccoli (1.251) e le osservazioni naturalistiche (932) che sono in rapida espansione.

com-drc/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina