lunedì 05 dicembre | 02:02
pubblicato il 12/dic/2012 13:35

Natale 2012, a Milano si spende meno ma ai tablet non si rinuncia

L'hi-tech re delle vendite nonostante la crisi riduca i budget

Natale 2012, a Milano si spende meno ma ai tablet non si rinuncia

Milano (askanews) - Per il Natale 2012 gli italiani devono fare i conti con budget ridotti e spese più leggere ma secondo i dati Censis c'è una cosa alla quale proprio non si riesce a rinunciare: i tablet e gli smartphone che, nonostante i costi, continuano a essere in cima ai desideri, nelle letterine a Babbo Natale. Ecco quello che succede a Milano.In alternativa vestiario e oggetti utili per il lavoro e per la casa restano comunque nella top-ten delle scelte dei consumatori, purché - è l'imperativo di quest'anno - costino poco. L'hi-tech, invece, sembra l'eccezione che conferma la regola. Ecco il punto di vista dei venditori. "La richiesta è veramente forte su questo segmento di prodotto, noi siamo pronti. Molte promozione sono dedicate già da tempo a questi prodotti in modo particolare per il Natale. Quest'anno senz'altro ci aspettiamo una forte vendita su questo segmento di prodotto. Quindi smartphone e tablet sono un po' il prodotto del natale 2012"Insomma, si può spendere meno per tutto, ma nonostante lo spread, al tablet proprio non si rinuncia.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari