martedì 17 gennaio | 06:48
pubblicato il 09/set/2013 11:41

Mutui: Altroconsumo, 1 sportello su 4 non lo da'. Ricorso Antitrust

Mutui: Altroconsumo, 1 sportello su 4 non lo da'. Ricorso Antitrust

(ASCA) - Roma, 9 set - Un'agenzia bancaria su quattro non offre un mutuo al consumatore pur con reddito cospicuo (4000 euro mensili) e contratto a tempo indeterminato. L'80% degli istituti impone di aprire un conto corrente presso la propria filiale, subordinando la concessione del mutuo a questa pratica; il 24% delle agenzie costringe a sottoscrivere una polizza vita da loro venduta, il 17% applica il vizietto alla polizza incendio, contravvenendo in questi casi al Codice del Consumo che definisce pratiche commerciali scorrette tali richieste, da segnalare immediatamente all'Autorita' garante della concorrenza e del mercato.

Sono alcuni dei risultati sconfortanti dell'inchiesta sui mutui che Altroconsumo ha condotto in 155 agenzie bancarie di 10 citta' (Bari, Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino, Verona). I risultati dell'indagine sono disponibili sul sito dell'organizzazione http://www.altroconsumo.it>.

Il settore e' ingessato: da una parte i costi dei mutui rilevati durante l'inchiesta sono alle stelle - da un minimo di 2,50% di Veneto Banca (Verona) a un massimo del 6% di Creval (Milano), secodno i dati di giugno 2013, che se sommati ai tassi di mercato fanno schizzare a livelli insostenibili il tasso finale; dall'altra il rifiuto in ogni caso di concedere il mutuo, dettato dalla sede centrale di alcune filiali, come dichiarato informalmente e con totale candore dagli addetti allo sportello, anche in condizioni esemplari. Nell'inchiesta di Altroconsumo e' successo nel 26% dei casi.

La fotografia che emerge dall'indagine e' agghiacciante: le banche arrivano a sottrarsi al proprio ruolo di motore economico attraverso la concessione di finanziamenti ai risparmiatori pur di non esporsi ad alcun rischio.

Riassumendo: gli istituti non rischiano nulla, tengono gli spread alti, nonostante il cliente sia affidabile valutano la concessione del mutuo solo se si sottoscrive il conto corrente, la polizza vita o incendio vendute da loro. Per i lavoratori precari ci sono poche speranze di ottenere il finanziamento; il Fondo statale che garantisce i mutui agli under 35 non e' decollato: da due anni a oggi sono stati concessi solo 96 finanziamenti, utilizzando l'1,06% del monte di 50 milioni di euro messo a disposizione.

Il quadro e' talmente chiaro, le tinte sono cosi' fosche, che Altroconsumo ha denunciato i risultati dell'inchiesta ad Antitrust, Bankitalia e Ivass (Istituto di vigilanza delle assicurazioni). com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello