domenica 26 febbraio | 06:39
pubblicato il 24/gen/2013 15:29

Mps:Confindustria Siena, serve impegno per uscirne migliori e piu' forti

(ASCA) - Roma, 24 gen - ''E' questo un momento particolarmente delicato per Siena e per il suo territorio.

C'e' palpabile il timore o meglio oggi la consapevolezza che si vada rescindendo lo storico legame del territorio con la propria Banca e che quindi sia venuto meno un modello di sviluppo di cui il Mps rappresentava certo una solida cinghia di trasmissione'' cosi' Cesari Cecchi, presidente dell'Associazione degli industriali di Siena, commenta le problematiche vicende in cui e' finita Rocca Salimbeni.

''Come Associazione Industriali della provincia di Siena, gia' al momento del manifestarsi delle prime criticita' e poi all'insediamento dei nuovi vertici dell'Istituto, abbiamo richiesta con forza che ogni sforzo fosse fatto per recuperare da subito serenita' operativa e livelli di redditivita' adeguati al ruolo che il credito deve svolgere a sostegno dell'economia in termini di creazione di ricchezza e di diffusione di benessere'', prosegue Cecchi.

''Sappiamo per certo che dalla crisi non usciremo uguali a quando vi siamo entrati, ma non vedo ragione per non operare per uscirne migliori e strutturalmente piu' forti'', conclude il numero uno degli industrali di Siena.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech