lunedì 20 febbraio | 03:20
pubblicato il 11/set/2014 17:52

Mps: Turchi e Demartini disponibili a dimettersi da Cda

(ASCA) - Roma, 11 set 2014 - Il vicepresidente del Monte dei Paschi di Siena e membro del comitato esecutivo della banca, Marco Turchi, e il consigliere Paola Demartini hanno espresso la loro disponibilita' a dimettersi dal Cda del Monte. Da quanto si apprende la decisione potrebbe essere ratificata nei prossimi giorni, i due consiglieri avrebbero invitato anche gli altri due consiglieri in quota alla Fondazione Mps, Angelo Dringoli e Marina Rubini, a lasciare la carica.

La Fondazione aveva chiesto un passo indietro ai consiglieri espressione dell'ente senese per lasciare due posti ai rappresentanti di Btg Pactual e Fintech Advisory che hanno, insieme alla Fondazione, una quota del 9% del capitale di Mps sindacata in un Patto.

Tra i quattro consiglieri, Turchi e' l'unico multato da Consob e Bankitalia per complessivi 500mila , i due organi di vigilanza gli hanno contestato violazioni del Tuf e del Tub in qualita' di membro del Collegio sindacale di Mps e Banca Popolare di Spoleto, partecipata di Mps.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia