sabato 25 febbraio | 15:25
pubblicato il 29/gen/2013 18:20

Mps: rimozione Baldassarri ando' in CdA, no richieste spiegazioni

(ASCA) - Siena, 29 gen - La rescissione del rapporto di lavoro tra Banca Mps e l'allora direttore finanziario Gianluca Baldassarri fu decisa dal CdA del 9 febbraio 2012, senza che ci fosse bisogno di spiegazioni. Secondo quanto risulta dal verbale della seduta, la revoca fu richiesta dal Dg Fabrizio Viola, che era anche disponibile a fornire ''maggiori delucidazioni'', ma nessuno ne richiese. Il CdA dette quindi mandato alla direzione di formulare a Baldassarri una proposta di ''risoluzione consensuale''. Se tale proposta non fosse stata accettata il rapporto di lavoro sarebbe stato risolto comunque ''ad iniziativa aziendale''.

afe/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech