mercoledì 22 febbraio | 05:50
pubblicato il 19/mar/2014 12:54

Mps: Provincia Siena, passo decisivo per sicurezza Fondazione

(ASCA) - Siena, 19 mar 2014 - ''La storia di questi anni consiglia grande prudenza nel commentare a caldo l'esito di operazioni finanziarie complesse, ma credo di poter dire che la cessione avvenuta ieri da parte della Fondazione Mps guidata da Antonella Mansi rappresenti il passo decisivo nel percorso di messa in sicurezza del suo patrimonio residuo.

Grazie a questa operazione sara' possibile uscire dall'indebitamento e rafforzare la capacita' di onorare i debiti di natura istituzionale verso enti e associazioni, mantenendo una partecipazione significativa nel capitale di Banca Mps. Nei mesi scorsi in molti consideravano ormai morta la Fondazione Mps e invece si stanno creando i presupposti per ridare un futuro a questo ente''. Con queste parole il presidente della Provincia di Siena Simone Bezzini commenta l'operazione compiuta ieri, martedi' 18 marzo, dalla Fondazione Mps che ha ceduto il 12 per cento delle proprie azioni di Banca Mps.

''Questa operazione - continua Bezzini - pone le basi per portare avanti, in via assolutamente prioritaria, un percorso di ricostruzione e differenziazione del patrimonio che nel medio-lungo termine potra' consentire alla Fondazione Mps di tornare a svolgere la propria mission a servizio del territorio. In questi mesi sono stati affrontati passaggi delicatissimi in un quadro di instabilita' e di fragilita' delle istituzioni nazionali e abbiamo assistito a una forte dialettica tra la Fondazione e la Banca. Non sono mancati momenti di tensione, ma credo che i fatti delle ultime ore confermino la validita' dell'autocritica compiuta a suo tempo e delle scelte di radicale rottura e cambiamento fatte negli ultimi due anni e mezzo, a partire dal forte investimento sui principi di autonomia e professionalita'. Adesso - continua Bezzini - l'auspicio e' che l'aumento di capitale di Banca Mps abbia successo. La revisione in positivo delle stime degli analisti avvenuta in questi giorni e' un segnale importante per il lavoro di riposizionamento dell'azienda portato avanti in questi anni''.

afe/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia