domenica 04 dicembre | 10:03
pubblicato il 06/giu/2014 16:43

Mps: prospetto, non esclusi ulteriori interventi patrimonializzazione

(ASCA) - Siena, 6 giu 2014 - ''Anche in ipotesi di piena esecuzione dell'aumento di capitale in opzione e rimborso dei Nuovi strumenti finanziari nelle tempistiche previste dal Piano di Ristrutturazione, la Banca rimarrebbe soggetta alle restrizioni derivanti dal Piano di Ristrutturazione e non puo' essere escluso che si rendano necessarie ulteriori iniziative da parte del management, ivi inclusa l'adozione di nuove misure di patrimonializzazione''.

Lo si legge nel prospetto dell'aumento di capitale di Banca Mps, pubblicato oggi. Questo, si legge ancora, avrebbe ''conseguenti effetti negativi sulle attivita' e sulla situazione economica, patrimoniale e/o finanziaria della Banca e/o del Gruppo.

Inoltre, anche in caso di piena esecuzione dell'Aumento di Capitale e di rimborso dei Nuovi Strumenti Finanziari per un ammontare equivalente, non puo' escludersi che la Banca non sia in grado di rimborsare l'ammontare rimanente secondo quanto previsto negli impegni assunti nel contesto della procedura per gli aiuti di Stato, con conseguente necessita' di conversione dei Nuovi Strumenti Finanziari rimanenti e diluizione, anche significativa, degli esistenti azionisti''.

afe/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari