sabato 03 dicembre | 05:37
pubblicato il 07/nov/2013 20:27

Mps: Profumo, per tenerla a Siena evitare nazionalizzazione

(ASCA) - Firenze, 7 nov - ''Se un senese vuole bene a Siena e vuole avere una banca importante a Siena cerca di evitare la nazionalizzazione. Se un senese pensa che in quel modo forse puo'nominare suo cugino nel consiglio d'amministrazione della banca, che in quel periodo e' nazionalizzata, allora puo' volere il secondo percorso. I cugini non sempre sono dei buoni banchieri''. Lo ha detto il Presidente del Monte dei Paschi di Siena Alessandro Profumo ospite della trasmissione di Rtv38 Capitani Coraggiosi che andra' in onda domani alle ore 21.

All'intervistatore che gli chiedeva perche' bisogna evitare la nazionalizzazione di Mps, Profumo ha risposto: ''Perche' lo Stato dovrebbe ri-privatizzare la banca entro un periodo di tempo che e' definito dalla Commissione Europea e questo accadrebbe inevitabilmente vendendo la banca, se si trova, ad un singolo soggetto, che a quel punto la fonde e la fa sparire. Oppure vendendola a pezzi''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari