venerdì 20 gennaio | 21:34
pubblicato il 07/nov/2013 20:27

Mps: Profumo, per tenerla a Siena evitare nazionalizzazione

(ASCA) - Firenze, 7 nov - ''Se un senese vuole bene a Siena e vuole avere una banca importante a Siena cerca di evitare la nazionalizzazione. Se un senese pensa che in quel modo forse puo'nominare suo cugino nel consiglio d'amministrazione della banca, che in quel periodo e' nazionalizzata, allora puo' volere il secondo percorso. I cugini non sempre sono dei buoni banchieri''. Lo ha detto il Presidente del Monte dei Paschi di Siena Alessandro Profumo ospite della trasmissione di Rtv38 Capitani Coraggiosi che andra' in onda domani alle ore 21.

All'intervistatore che gli chiedeva perche' bisogna evitare la nazionalizzazione di Mps, Profumo ha risposto: ''Perche' lo Stato dovrebbe ri-privatizzare la banca entro un periodo di tempo che e' definito dalla Commissione Europea e questo accadrebbe inevitabilmente vendendo la banca, se si trova, ad un singolo soggetto, che a quel punto la fonde e la fa sparire. Oppure vendendola a pezzi''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4