domenica 22 gennaio | 15:51
pubblicato il 26/mar/2014 18:34

Mps: Profumo, discesa Aleotti dispiace ma non e' problema

(ASCA) - Siena, 26 mar 2014 - ''Non e' un problema, e' un dispiacere perche' sono stati degli ottimi compagni di viaggio''. Cosi' il presidente di banca Mps, Alessandro Profumo, ha commentato oggi la cessione da parte della famiglia Aleotti del 3% del capitale della banca.

''Come sapete - ha aggiunto - la scelta non e' stata fatta dalla famiglia Aleotti perche' Finamonte e' gestita in maniera autonoma, e' stata una scelta indipendente''.

Ai cronisti che chiedevano se questo comportera' l'uscita dal Cda della banca dei due membri in quota Aleotti, Profumo ha detto: ''Il Cda scade l'anno prossimo, fino ad allora non si prevedono cambiamenti''.

afe/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4