martedì 24 gennaio | 22:25
pubblicato il 05/feb/2013 21:07

Mps: Profumo, Antonveneta pagata troppo ma non penso a tangenti

(ASCA) - Roma, 5 feb - ''Certamente antonveneta e' stata pagata troppo''. Lo ha detto il presidente di Mps, Alessandro Profumo, intervenendo a Otto e Mezzo su LA7.

Sulla possibilita' che nell'operazione siano state pagate tangenti, Profumo ha risposto: ''Penso di no. La magistratura sta indagando. Ma se questo dovessere essere risaneremo il bilancio di Mps perche' andremmo da chi l'ha pagate e ci faremo ridare i soldi''.

Profumo ha tenuto a precisare che in Mps ''il 99,99% sono persone per bene che per la propria banca ci mettono l'anima.

In qualsiasi mestiere ci sono persone che fanno errori o che non sono per bene. Ma non bisogna generalizzare. Sono stati fatti errori evidenti ma non dalle 31.000 persone che ci lavorano''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4