giovedì 08 dicembre | 23:16
pubblicato il 28/ago/2014 11:46

Mps: prima seduta DA Fondazione, vicepresidente e rapporti pattisti

(ASCA) - Siena, 28 ago 2014 - In corso a Siena la prima seduta della nuova Deputazione amministratrice della Fondazione Mps, presieduta dal neo presidente Marcello Clarich.

All'ordine del giorno, tra l'altro, ci sara' la nomina del nuovo vicepresidente. In pole position c'e' Bettina Campedelli, gia' candidata alla presidenza.

E' poi probabile che i nuovi membri della Deputazione esamineranno i dossier piu' 'caldi' sul tavolo. Uno dei temi piu' urgenti e' quello dell'ingresso nel CdA di Banca Mps di due rappresentanti di Btg Pactual (2%) e Fintech (4,5%), che con la Fondazione (2,5%) hanno stretto un patto di sindacato. Gli accordi prevedono un ''best effort'' di Palazzo Sansedoni per far si' che i due membri dei pattisti entrino in CdA al posto di altrettanti dei 4 membri espressi dalla Fondazione. Gia' a luglio Btg e Fintech avevano espresso il loro disappunto per la mancata soluzione della questione. Al momento, pero', secondo quanto si apprende, nessuno avrebbe fatto un passo indietro. afe/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni