venerdì 20 gennaio | 10:59
pubblicato il 08/set/2014 10:04

Mps: ore decisive per pattisti in CdA ma soluzione ancora lontana

(ASCA) - Siena, 8 set 2014 - Ore decisive a Siena per risolvere la questione dell'ingresso dei 'pattisti' di Btg Pactual e Fintech nel CdA di Mps, anche se una soluzione non sembra ancora a portata di mano. Giovedi' prossimo si tiene il CdA della Banca ma ancora non sarebbero arrivate le disponibilita' alle dimissioni di due dei quattro membri del Consiglio (Marco Turchi, Angelo Dringoli, Marina Rubini e Paola De Martini) espressi dalla Fondazione. Se non arriveranno tra stasera e domani mattina, il punto non potra' essere inserito all'ordine del giorno del CdA. Il patto di sindacato che lega la Fondazione, Btg e Fintech (che insieme detengono il 9% del capitale) prevede il ''best effort'' di Palazzo Sansedoni per favorire l'ingresso nel board di Rocca Salimbeni di due rappresentanti dei nuovi soci. Per questo la Fondazione, nei giorni scorsi, ha inviato una lettera ai quattro membri chiedendo un passo indietro di due rappresentanti, dicendosi pronta anche a un ''ristoro'' economico degli introiti che saranno persi con l'uscita dalla Banca. Una scelta che ha sollevato anche alcune critiche e che, secondo fonti a conoscenza della vicenda, avrebbe 'irrigidito' la posizione di alcuni dei membri del CdA. Al momento l'unica disponibilita' a uscire sarebbe stata manifestata da Marco Turchi, cosa che, secondo quanto si apprende, ad alcuni non sarebbe gradita dato che e' anche vicepresidente dell'istituto. Il sindaco di Siena Bruno Valentini ha assicurato il suo impegno per risolvere la questione: ''Anch'io - ha detto - sto lavorando e mi impegno per trovare una soluzione'' che ''va trovata anche perche' e' giusto che chi investe nel nostro Paese, come hanno fatto Btg Pactual e Fintech, possa partecipare al rilancio operativo della banca. E' un loro diritto''. Da parte sua, a margine di un dibattito alla Festa de l'Unita', ieri sera il presidente di Mps Alessandro Profumo si e' tirato fuori dalla partita: ''Non decido io, dovete chiedere alla Fondazione'', ha risposto ai cronisti che lo interpellavano.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale